Philips PT737/17

Qui sotto è possibile leggere la recensione del rasoio elettrico Philips PT737/17. Secondo noi una buona rasaturae non è l’unica qualità che deve avere un prodotto simile, per questo motivo analizziamo anche il design per capire la funzionalità pratica e l’integrità del prodotto. Molto importante è anche dare uno sguardo ai dati tecnici e se possibile verificare le esperienze di fonti esterne. Potete anche passare direttamente al paragrafo “conclusioni”, che sintetizza tutta la recensione del Philips PT737/17.

215 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €
215 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €

Philips PT737-17

La confezione

Immaginando di essere un commesso ci ritroviamo in un negozio di elettronica qualsiasi, fra le mani abbiamo il pacco del rasoio elettrico Philips PT737/17 e stiamo per collocarlo nel reparto dei rasoi. La confezione non è grande e neanche pesante, si affaccia timidamente accanto ai prodotti di punta e non ci importa la marca, il nostro esaminato sa bene di appartenere ad una categoria media, quei classici prodotti che non sono giocattoli cinesi ma neanche i primi della classe. Ma noi non siamo i commessi di un negozio, siamo qui per scoprire cosa c’è all’interno e verificare il contenuto. Le aspettative non sono tante, ma non abbiamo neanche sorprese per quanto riguarda il numero degli accessori: c’è il trasformatore, la spazzolina per la pulizia, un cappuccio di protezione e il rasoio vero e proprio.

A lavoro

Il rasoio elettrico Philips PT737/17 mostra il più classico design a tre testine, tipico della famosa casa olandese. La struttura e solida e la forma ergonomica garantisce una buona presa, con tanti o di rivestimento in gomma per garantire una presa salda anche quando la mano è umidiccia o si pulisce il rasoio sotto acqua corrente. Il primo test quindi, quello della prova lo passa senza tanti dubbi, anche il regolabasette è ben progettato anche se pare la parte meno solida del prodotto. Il lavoro del Philips PT737/17 è quello tipico dei rasoi della sua fascia di prezzo, ovvero risultati più che soddisfacenti con barbe di media durezza, anche delicato a dire il vero sulla pelle ma non mancano le battute di arresto. Parliamo ovviamente di quelle barbe dure e folte, che per essere completamente rasate bisogna passare più volte, insomma non vi aspettate miracoli se appartenne a quella categoria.

Il rasoio

In ricarica

Miracoli non ce ne sono neanche quando diamo uno sguardo ai dati tecnici del rasoio elettrico Philips PT737/17, anche se mantenendo vivo il solito ragionamento “qualità-prezzo” possiamo ritenerci soddisfatti. Prima di tutto il nostro esaminato può essere utilizzato anche con cavo di corrente, quindi non temete di rimanere con la barba a metà prima del vostro incontro galante. Detto questo bisogna però anche ricordare che una ricarica completa necessita di ben 8 ore e non è poco, mentre l’autonomia è di 45 minuti e siamo comunque nella media; c’è però anche la ricarica veloce per una rasatura (se siete svelti basta). Non male neanche il Led informativo, il Philips PT737/17 infatti segna lo stato di carica e quando è necessario cambiare le testine. 🙂

Conclusioni

Senza dubbio non abbiamo davanti a noi un modello da podio, il rasoio elettrico Philips PT737/17 è come un’ape operaia che svolge il suo lavoro senza pretendere gloria. Il prezzo è alla portata di tutti, si risparmia sul kit accessori visto che non c’è nemmeno una base o una sacchetta dove riporlo. La struttura però è buona, si maneggia bene ed è solido, interessante anche il tagliabasette anche se non sembra indistruttibile. La rasatura non è velocissima ma taglia, se la barba non è troppo lunga e dura i risultati sono assolutamente soddisfacenti. Non male neanche la ricarica veloce e la possibilità di utilizzarlo con cavo, ma ricordiamo che una ricarica completa dura ben 8 ore e non è poco. Se non avete barbe impossibili e vi radete spesso però può essere un buon affare, a voi la scelta! 🙂

215 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €
215 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> €

Vantaggi

  • Prezzo
  • Ricarica veloce
  • Solido
  • Facile manutenzione
  • Buona rasatura

Svantaggi

  • Soffre barbe dure
  • Lunghi tempi di ricarica
  • Kit accessori non molto fornito

Scheda tecnica del Philips PT927/22

Prestazioni di rasatura

  • Sistema di rasatura: Lame ComfortCut
  • Segue le linee del volto: Sistema Dynamic per il contorno del viso

Facilità d’uso

  • Espositore: 2 indicatori LED
  • Pulizia: Completamente lavabile, Vano di raccolta peli a risciacquo veloce
  • Tempo di rasatura: oltre 45 minuti, fino a 15 rasature
  • Tempo di carica: 8 ore, ricarica veloce di 3 minuti per 1 rasatura
  • Il display indica: Carica, Sostituzione delle testine di rasatura, Batteria carica, Batteria scarica, Ricarica rapida
  • Funzionamento: Con e senza filo, Batteria ricaricabile

Design

  • Impugnatura: Antiscivolo, Impugnatura ergonomica Easy Grip, gomma

Accessori

  • Manutenzione: Spazzolina per pulizia, Cappuccio di protezione

Servizio

  • Garanzia: Garanzia di 2 anni
  • Testine sostitutive: Da sostituire ogni 2 anni con HQ8

Assorbimento

  • Tensione automatica: 100-240 V
  • Consumo energetico massimo: 5,4 W
  • Alimentazione in stand-by: < 0,25 W
  • Tipo di batteria: Ioni di litio

Libretto istruzioni del Philips PT927/22

Qui troverete il libretto istruzioni del Philips PT737/17.

3 commenti su “Philips PT737/17

  1. Salve,comprando questo rasoio elettrico della philips ho notato alcune “presunte” anomalie che spero voi riusciate a confermarle come tali o ad invalidarle dichiarando che il tutto rientra nella norma:
    All’interno della confezione non era presente il libretto di istruzione(chiaro ed esaustivo) che il vostro sito permette di scaricare. Al suo posto ne ho trovato uno scarno che non offre la possibilità di avere delle spiegazioni sulla gran parte delle funzioni di cui il rasoio è dotato;
    all’interno della confezione, il rasoio,era inserito in bustina di plastica trasparente che però non era sigillata.

    Spero di avere dei chiarimenti al riguardo.